Benvenuto nel portale dell' Azienda Speciale Consortile 'Ovest Solidale' - Ambito Territoriale n.2 Brescia Ovest

clicca per ritornare alla modalità grafica

clicca per un aiuto alla navigazione per consultare l'elenco completo delle access key

Comunicazione Preventiva di Esercizio (CPE) - Distretto Brescia Ovest - Piano di Zona

Azienda Speciale Consortile | Comunicazione Preventiva di Esercizio (CPE) - Distretto Brescia Ovest - Piano di Zona

Unità di offerta sociali

 


In Lombardia, la risposta ai bisogni di assistenza delle persone e delle famiglie è fornita da un sistema integrato di servizi, di prestazioni, anche di sostegno economico, e di strutture territoriali, domiciliari, diurne e residenziali, nel rispetto del principio della libertà di scelta.

Le unità d’offerta operano nell’ambito della programmazione regionale e locale e nel rispetto di regole che definiscono i requisiti per il loro esercizio.

 

 

- Minori
Residenziali
• Comunità Educative
• Comunità Familiari
• Alloggi per l’Autonomia

Prima infanzia
• Asili Nido
• Micro Nidi
• Centri Prima Infanzia
• Nidi Famiglia

Diurno
• Centri di Aggregazione Giovanile
• Centri Ricreativi Diurni

- Disabili
• Comunità Alloggio
• Centri Socio Educativi (CSE)
• Servizio di Formazione all’Autonomia per persone disabili (SFA)

 


- Anziani
• Centri Diurni
• Alloggio Protetto Anziani



Esercizio: come iniziare l’attività
La Comunicazione Preventiva di Esercizio (CPE) è da presentare al Comune dove ha sede l'unità di offerta, che certifichi il possesso dei requisiti previsti.

La vigilanza è svolta dall'ASL e avviene nella fase di esercizio e quindi a verifica.


 

>>>SCARICA PRIME INDICAZIONI OPERATIVE E MODELLO DI COMUNICAZIONE

 

 

>>>SCARICA REQUISITI MINIMI DI ESERCIZIO E CRITERI REGIONALI DI ACCREDITAMENTO UNITA’ D’OFFERTA SOCIALI 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (336 valutazioni)